Sottoscrizione Newsletter

Iscriviti per ricevere le offerte
Alchemilla per Te


Ricevi HTML?

Notizie flash

 

Consigli e segreti su come disintossicarsi dopo le feste

Attenzione: apre in una nuova finestra. PDFStampaE-mail

È lunedì, le feste sono ufficialmente finite ed è il momento di rimettersi in riga: le attività quotidiane riprendono a pieno ritmo, ma con qualche difficoltà. Sì, perché dopo le abbufate delle vacanze natalizie il nostro organismo procede a rallentatore. In particolar modo, a risentirne è il fegato, organo staordinario e prezioso perché regola il metabolismo degli alimenti, dei farmaci e delle tossine. Cosa accade quando ingurgitiamo troppi grassi o zuccheri raffinati? Semplice, il fegato accumula queste sostanze trasformandole in goccioline di grasso che col tempo possono accumularsi e portare ad un malfunzionamento dell'organo stesso. Alimentarsi in modo sano, quindi, è una scelta salutare prima che estetica. Onde evitare di incappare in problemi relativi alla salute, quindi, meglio mettere in pratica i consigli che vi suggeriamo di seguito su come disintossicarsi dopo le feste.

Smaltire gli eccessi dopo le feste: qualche consiglio utile

Non servono grandi sforzi per detossinare il proprio organismo dopo le feste. Noi, in particolare, consigliamo di mettere in pratica pochi ma semplici accorgimenti che vi aiuteranno a recuperare benessere e vitalità in un batter d'occhio. Si tratta di gesti salutari che andrebbero trasformati in vere e proprio abitudini quotidiane. Il fegato ringrazierà.

Curare l'alimentazione

Il primo punto, fondamentale e imprescindibile, è prestare attenzione all'alimentazione. Va bene lasciarsi andare durante i giorni di festa, a patto che dopo si torni sulla retta via. Ecco qualche consiglio:

- Saltare i pasti non è un'opzione: il digiuno fa più male che bene. Il cervello ordinerà all'organismo di accumulare più grassi e calorie del dovuto se percepisce la carestia di cibo. Meglio mangare poco e spesso anziché mangiare tanto in una sola volta;

- Cominciare la giornata con un caffè è un ottimo modo per proteggere il fegato e stimolare il metabolismo e lo smaltimento delle famose goccioline di grasso di cui parlavamo prima;

- Assumere ogni giorno legumi aiuta l'organismo a smaltire tossine e pulire l'apparato digenrente, data la presenza di fibre in gran quantità;

- Sono da evitare assolutamente zuccheri raffinati e prodotti da forno industriali, bibite  gassate, alcolici e cibi grassi (insaccati, latticini, oli industriali, frittura, burro, etc.).

alt

Fare attività fisica

Non smetteremo mai di dirlo: unire sana alimentazione e sport è indispendabile per mantenersi in salute. La sedentarietà è nemica del benessere e, in particolar modo, favorisce l'ingrossamento del fegato. Non c'è bisogno di iscriversi in palestra o frequentare costosi corsi fitness: anche una semplice passeggiata a passo svelto o una corsetta ad andatura costante possono favorire lo smaltimento delle tossine in eccesso. Trenta minuti al giorno possono bastare, l'importante è muoversi.

Assumete integratori

Gli integratori possono essere un valido sostegno per la salute. In particolare, quelli che vi elenchiamo di seguito sono preziosi alleati del fegato:

Cicoria, gramigna, pompelmo e rafano nero per eliminare le scorie metaboliche;

- Cardo mariano, carciofo, fumaria, bardana, betulla e aloe vera contro i radicali liberi per eliminare le tossine;

- Mirtillo rosso per regolare l'intestino. Questa sostanza funge anche da drenante epatico.

 

Se volete saperne di più chiamate il numero 081/3443544 per prenotare il vostro appuntamento e venirci a trovare di persona

 

 

Informativa
Questo sito si avvale di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. I cookie vengono utilizzati esclusivamente dal sito alchemillabenessere.it e non vengono in alcun modo trasmessi ad altri. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca su "Acconsento" per permettere l’uso dei cookies. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e su come eliminarli, consultare la nostra privacy policy.

Io accetto i cookies da questo sito.
EU Cookie Directive